Scaldacqua solari a tripla energia in VETRO

Lo scaldacqua solare raggiunge la sua massima efficienza in circa due giorni dalla sua installazione. Durante i primi due giorni, si consiglia di evitare di bere acqua calda anche se c’è il sole.

Controllare ogni anno il livello dell’antigelo nel circuito chiuso. Il circuito chiuso deve essere completato solo con l’antigelo – liquido termico SOLATHERM o NEUTRAGUARD.

Nelle zone dove c’è molta polvere, vi consigliamo di pulire il vetro del pannello solare con acqua ogni due mesi, in modo da rimuovere la polvere che si accumula sul vetro, a meno che non ci sia abbastanza pioggia.

In caso di rottura del vetro del pannello solare, il vetro deve essere sostituito immediatamente per evitare ulteriori danni al collettore.

Per tutti gli scaldacqua solari, i principi e i codici richiedono che il funzionamento delle valvole venga controllato una volta all’anno. Si consiglia inoltre di controllare contemporaneamente le viti, i dadi, i tasselli, i prigionieri e le piastre di montaggio, altrimenti si allenteranno o si usureranno soprattutto quando il dispositivo è posizionato vicino al mare. In caso di usura dovranno essere sostituiti (a spese dell’acquirente).

Durante le lunghe assenze (come le vacanze estive) si consiglia di coprire i pannelli solari con una copertura opaca. Si consiglia questo per evitare l’evaporazione dell’antigelo, a causa dell’altissima temperatura che si sviluppa, poiché non viene consumata acqua calda.

Una volta che il serbatoio è pieno d’acqua non deve essere svuotato per molto tempo, tranne quando si cambia l’asta di magnesio o la resistenza elettrica che richiede poco tempo, poiché esiste la possibilità di crepe e distacco della protezione interna della vasca.

Quando hay un addolcitore nella rete idrica deve essere regolata entro i limiti 8 – 9 (e non a “0”). Non deve essere completamente addolcito perché quando l’acqua prodotta dopo il trattamento ha una durezza di “0” o prossima allo “0”, l’acqua diventa elettroliticamente aggressiva.

Nelle installazioni solari dove le unità sono collegati in serie, è assolutamente necessario installare un circolatore (per la ricircolazione) nell’ultima unità solare per evitare il surriscaldamento dell’ultima(e) unità solari.